Tecnologia al servizio del pilota

La Multistrada 1200 eleva il concetto multibike aumentando in prestazioni, versatilità, comfort, sicurezza e divertimento. Grazie a soluzioni tecnologiche all’avanguardia come il motore Ducati Testastretta DVT, che permette adattabilità totale alle condizioni e alle scelte del pilota, la Multistrada 1200 si conferma una moto dalla versatilità senza compromessi, che garantisce piacere di guida e performance assoluti.

Infinite strade, nessuna rinuncia

Concentrato di innovazioni, tecnologia avanzata e stile raffinato. Questo è la Multistrada. Una moto che eleva l’esperienza di guida a una dimensione senza compromessi. Nessuna rinuncia con il motore Ducati Testastretta DVT. Potenza, coppia e fluidità sono garantite da un innovativo sistema a doppio variatore di fase che rende ideale l’erogazione ad ogni cambio di regime. Nessuna rinuncia sulla precisione di guida. Il cornering ABS, il Ducati Wheelie Control e le sospensioni Skyhook dialogano alla perfezione con la piattaforma inerziale Bosch per assicurare stabilità e sicurezza in piega come sul rettilineo, in frenata come in accelerazione. Nessuna rinuncia di stile. Design dinamico, fluido e tecnologico, proiettori a LED e strumentazione a colori full-TFT allo stato dell’arte lasciano senza fiato per fascino e cura dei dettagli.

Design, dinamico, raffinato e tecnologico

Linee sinuose, e superfici pulite, differenza di volume tra la parte anteriore e quella posteriore creano un insieme dinamico e sportivo. La vista frontale di forte impatto con il “becco” in tinta, impreziosito dal logo Ducati, è dominata dal proiettore aggressivo e tecnologico che insieme al fanale posteriore compatto con guida luce sono segni distintivi della Multistrada . Al frontale potente si contrappone la coda slanciata, resa ancora più pulita dallo scarico basso, realizzata con una sofisticata pressofusione di Alluminio lasciata in vista che integra i supporti per le borse.

Sei tu a decidere come usarla

Il Riding Mode “Urban” si caratterizza per la sua erogazione morbida e per l’elevata maneggevolezza nella guida, con una potenza limitata a 100 CV. Rispetto al Riding Mode “Touring”, i sistemi DTC/DWC e l’ABS intervengono con una maggiore prontezza, mentre le sospensioni Skyhook EVO sono meno rigide, sia all’anteriore che al posteriore, compatibilmente con il fondo stradale.
Nel Riding Mode “Touring”, i sistemi di controllo sono settati per offrire prestazioni di guida ottimali in condizioni di asciutto, garantendo una risposta dell’acceleratore più morbida. Questo Riding Mode, inoltre, combina tutta la potenza e la coppia del motore con un elevato controllo del mezzo. Le sospensioni sono settate per assicurare una guida godibile e rilassante su lunghe distanze.
Il Riding Mode “Sport” rivela il carattere sportivo della nuova Multistrada 1200 nella guida su strada. La piena potenza del motore (160 CV) abbinata a un’accelerazione sportiva ancora più immediata e reattiva, l’intervento ridotto dei sistemi DTC/ABS/DWC e un controllo attivo delle sospensioni valorizzano al meglio le sue qualità.
Nel Riding Mode “Enduro”, la Multistrada 1200 è pronta ad abbandonare l’asfalto, lasciando posto alle strade sterrate e dimostrando la sua agilità grazie all’accelerazione fluida con erogazione della potenza limitata a 100 CV, all’intervento minimale dei sistemi di controllo, alla distribuzione uniforme della frenata e all’ABS in combinazione con l’assetto a trazione elevata delle sospensioni Skyhook EVO.

Scegli la tua Multistrada

La Multistrada 1200 abbatte ogni limite con una dotazione standard da prima della classe. Con la Multistrada 1200 S equipaggiata con sospensioni Skyhook, proiettori a LED e display full-TFT a colori i compromessi smettono di esistere. Mentre la Multistrada 1200 S D|Air consente di avere il massimo della sicurezza. Ci sono infinite possibilità per caratterizzare la Multistrada. Quattro pacchetti di personalizzazione (Touring, Sport, Urban, Enduro) per esaltarne l’attitudine di utilizzo. Un’ampia gamma di accessori per avere un equipaggiamento su misura.

Ducati Testastretta DVT

La Multistrada 1200 è dotata dell’innovativo motore Ducati Testastretta DVT con distribuzione desmodromica a fasatura variabile, per un’erogazione di potenza e una coppia ottimizzate a qualsiasi regime (rispettivamente di 160 CV* a 9.500 giri/min e 136 Nm a 7.500 giri/min) in combinazione con una maggiore fluidità globale e bassi consumi di carburante. Il DVT (Desmodromic Variable Timing) consiste in un sistema continuo con doppio fronte di fiamma, utilizzato per la prima volta in un motore motociclistico, in grado di gestire sia l’albero a camme di scarico che quello di aspirazione.
In un motore tradizionale, l’apertura o la chiusura delle valvole di scarico e di aspirazione dipende dalla loro posizione (fissa) rispetto alla cinghia di distribuzione azionata dall’albero motore. La fasatura non può essere modificata e non vi è quindi alcun modo per aumentare o ridurre il grado di sovrapposizione delle valvole quando entrambe sono contemporaneamente aperte. Di conseguenza, il tempo di apertura e chiusura delle valvole è ottimizzato solo per un regime motore, al di fuori del quale la fasatura fissa risulta essere il miglior compromesso. Il motore Ducati Testastretta DVT presente sulla Multistrada 1200 è stato quindi progettato per aumentare l’erogazione di potenza ad alti regimi e offrire al contempo una coppia più elevata a bassi regimi, obiettivo raggiungibile solo mediante l’impiego di un sistema a fasatura variabile.
Il sistema DVT consente di regolare al meglio la fasatura in base al carico del motore e alla velocità, nonché di anticipare o ritardare continuamente la fasatura delle valvole di scarico e di aspirazione attraverso la rotazione degli alberi a camme, assicurando la massima efficienza a tutti i regimi e fornendo prestazioni elevate ad alte velocità, con una curva di coppia ottimale a bassi regimi.
Il motore è inoltre dotato di un sistema di aria secondaria, del sistema a Doppia Accensione (DS), con due candele gestite in modo indipendente, e del sensore anti-detonazione. La combustione avviene secondo un processo ottimizzato mediante pistoni con un elevato rapporto di compressione (12,5:1).