The Wild Side of Ducati

Ridefinire l’avventura, attraverso un nuovo concetto di eccellenza nelle prestazioni e nella tecnologia. La nuova Multistrada 1200 Enduro allarga i confini del viaggio: motore Ducati Testastretta DVT da 160 CV*, serbatoio da 30 litri, ruota a raggi da 19″ all’anteriore e 17” al posteriore e un’escursione ruote da 200mm. A qualunque distanza, in ogni condizione, si può vivere tutta la tecnologia, la performance e il comfort Ducati per un’avventura senza limiti.

Wild side of Ducati

Sulla Multistrada Enduro, non ci sono compromessi tra stile Ducati e tecnologia. Testata e sviluppata nelle condizioni più estreme, la Multistrada 1200 Enduro presenta lo stesso eccellente e resistente telaio della Multistrada 1200 unito a un nuovo forcellone bibraccio.
Ducati entra nel segmento “adventure” con una moto che coniuga i suoi valori tradizionali in termini di tecnologia avanzata e performance, con funzionalità da turismo per lunghe percorrenze e un autentico istinto off-road.
La Multistrada 1200 Enduro è pronta per attraversare i continenti e per donare al pilota l’emozione di esplorare il mondo su due ruote.

Design dinamico, raffinato e tecnologico; in due parole: stile italiano
Lo stile Ducati si mantiene e si evolve attraverso l’uso di robusti componenti off-road. La Multistrada 1200 Enduro è un eccezionale esempio dei valori stilistici di Ducati: raffinatezza e performance caratterizzano un design mirato con carrozzeria robusta e dimensioni imponenti, mantentendo comunque uno stile pulito.

Tecnologia innovativa
La Multistrada 1200 Enduro presenta tutta la tecnologia più innovativa a disposizione. In termini di sicurezza, la piattaforma Bosch IMU governa cornering ABS, frenata combinata, cornering lights, wheelie control e vehicle hold control. Tutte queste caratteristiche, così come il controllo di trazione, possono essere configurate per soddisfare ogni esigenza del pilota.
Il display TFT 5” cambia in base alla modalità selezionata dal pilota e presenta un menu completo che permette di modificare il comportamento della moto. Il Cruise control e i comandi del manubrio retroilluminati aumentano il comfort e la sicurezza nei lunghi tragitti, specialmente durante le uscite notturne, grazie anche al faro a LED che illumina perfettamente strada da percorrere.
La sospensione elettronica semi-attiva risponde tenendo conto dei diversi tipi di teerreno e dello stile di guida del pilota, mentre il potente motore Testastretta dotato di fasatura variabile continua è caratterizzato da un potenza impressionante, ottimizzata per una coppia massima e per un’erogazione di potenza a tutti i regimi.

Confort per i tragitti più lunghi
La Multistrada 1200 Enduro è equipaggiata di serie con una sella di 870 mm di altezza mentre come optional sono disponibili una sella più alta da 890 mm, più confortevole e adatta anche nella guida offroad, e una più bassa da 850 mm. Inoltre è disponibile come optional una sella passeggero più stretta per agevolare l’arretramento del pilota nella guida in piedi e che accoppiata alla sella pilota alta rende la coda della moto molto più lineare.

Telaio a traliccio
La componentistica utilizzata sulla nuova Multistrada 1200 Enduro è allo stato dell’arte in termini di contenuto tecnologico e prestazioni. Le più importanti quote ciclistiche, come interasse veicolo, lunghezza forcellone e geometria di sterzo (avancorsa e offset) sono state definite ricercando il miglior compromesso tra guida fuoristrada, maneggevolezza e stabilità ad alta velocità.
La Multistrada 1200 Enduro monta un solido traliccio anteriore con tubi di grosso diametro e ridotto spessore e due telaietti laterali chiusi da un elemento portante posteriore realizzato in tecnopolimero caricato in fibra di vetro per la massima rigidezza torsionale. Rispetto alla Multistrada 1200, la Enduro, ha una altezza minima da terra aumentata di 31 mm, per un valore totale di 205 mm, un vantaggio importante nella guida in fuoristrada.

Ducati Testastretta DVT
Il Ducati Testastretta DVT utilizza il sistema di richiamo desmodromico delle valvole motore che ha reso famosa la Casa di Borgo Panigale in tutto il mondo. Grazie a questo particolare sistema la valvola di aspirazione e la valvola di scarico vengono chiuse meccanicamente con una tecnica e una precisione analoghe a quelle della fase di apertura.
Nella progettazione del motore Ducati Testastretta DVT, la distribuzione desmodromica ha rappresentato un vantaggio rispetto ad un sistema tradizionale a molle; l’azionamento delle valvole a basso numero di giri richiede minore forza, non dovendo comprimere le molle, questo si è tradotto nella possibilità di contenere le dimensioni dei singoli variatori a vantaggio del contenimento dei pesi e dell’integrazione del sistema. Con un alesaggio di 106 mm ed una corsa di 67,9 mm per una cilindrata totale di 1.198 cm³, il motore Ducati Testastretta DVT garantisce una potenza massima di 160 cavalli a 9.500 giri/minuto* ed una coppia che arriva a 136 Nm a 7.500 giri/minuto. Già a 3.500 giri/minuto si ha a disposizione una coppia di 100 Nm che rimane costante e superiore ai 110 Nm tra 5.000 e 10.000 giri/minuto.
Sulla Multistrada 1200 Enduro è presente un cambio a sei rapporti con la prima marcia più corta rispetto a quello montato sulle altre moto della famiglia Multistrada per migliorare le prestazioni fuoristrada, consentendo una maggior gestibilità nei passaggi più tecnici a basse andature. La frizione della Multistrada 1200 Enduro è a bagno d’olio con funzione antisaltellamento.

Sistema a Doppia Accensione (DS) con candele indipendenti
Il motore Ducati Testastretta DVT è dotato di un sistema a Doppia Accensione (DS) con due candele gestite in modo indipendente: una candela (1) è posizionata al centro della camera di combustione, mentre l’altra (2) si trova sul lato esterno.
La Doppia Accensione innesca un efficace doppio fronte di fiamma a qualsiasi regime, garantendo una combustione completa e più rapida della miscela di carburante e aria all’interno della camera di combustione.
A bassi regimi le due candele funzionano contemporaneamente, mentre a regimi del motore più elevati vengono gestite in modo indipendente, con tempi di accensione diversi.

Multistrada Link

Multistrada Link offre un lungo elenco di funzioni: si va dalla possibilità di verificare e aggiornare il proprio profilo e le condizioni della moto (livello carburante, percentuale di utilizzo del riding mode, chilometri percorsi) al diario di guida con le informazioni di dettaglio dei viaggi, delle perfomance e degli itinerari fino alla percentuale di uso del riding mode.
Multistrada Link raccoglie i dati della moto prima, durante e dopo il viaggio attraverso la tecnologia Bluetooth, che mette in connessione lo smartphone con la linea CAN – Controller Area Network del veicolo. Durante la guida, la nuova App di Ducati permette di registrare sullo smartphone il dato sull’angolo di piega massima raggiunta e visualizzare istantaneamente sullo smartphone anche quello della piega in corso e dell’ultima curva affrontata e poi di rivedere anche il punto sulla mappa dove il valore massimo è stato raggiunto.
Oltre all’angolo di piega, Multistrada Link registra i valori massimi e medi di potenza erogata e di velocità visualizzandoli durante la guida.
A fine giro, la app verifica anche e salva tutti i dati e le informazioni sull’uscita in moto e offre la possibilità di aggiornare i traguardi raggiunti, come ad esempio i chilometri percorsi totali o in una singola sessione, il numero di itinerari registrati e le soglie di consumo. Il pilota può così verificare il miglioramento delle proprio prestazioni e il raggiungimento degli obiettivi e condividerli con gli amici.
Infine, Multistrada Link permette di aggiungere foto e descrivere il viaggio, indicando anche il riding mode migliore per affrontarlo.
Dopo aver scaricato la app sullo smartphone, la procedura di login si può effettuare con le stesse credenziali di accesso al sito Ducati.com oppure è possibile registrare il proprio account dalla app attraverso un tradizionale form di registrazione.